La bufala del Bario nelle scie chimiche

 

 

da http://lospiegone.blogspot.it/2014/06/il-bario.html


Il Bario

Questo è l'elemento che maggiormente viene ritenuto facente parte delle cosiddette "chemtrails". Allo scopo di sapere se la cosa è probabile o meno, analizziamo ciò che si sa del bario.

 

 

1) Non confondiamo gli elementi coi loro composti.

 

Quando i sostenitori della teoria delle scie chimiche, fanno riferimento al bario, come sostanza rilasciata nell'atmosfera, commettono una manchevolezza (voluta?) non da poco. Dicono il nome dell'elemento, ma non dicono il nome del composto in cui si trova.

Per chiarire la differenza, se dico che il cibo che mangio è contaminato da Cloro, suona sicuramente allarmante, (il gas Cloro è molto velenoso, ed il suo composti tipici, l'acido ipocloroso od anche acido ipoclorito, vengono utilizzati per depurare le piscine). Se dico che lo stesso è contaminato dal sodio, suona sempre allarmante, un po' meno, ma allarmante. (Il sodio è un metallo, reattivo all'aria, ed esplosivo in acqua!!). Ma se dico che questa contaminazione, è per via del sale, (Cloruro di sodio, ovvero NaCl, noto anche come sale da cucina), la cosa non solo non fa paura, ma si capisce la natura di quello che stavo dicendo.


 

2) Bario come? Solido, liquido o gassoso?


Quindi sarebbe importante capire, in che forma il bario verrebbe immesso nell'atmosfera. Ad esempio, alcuni fanno riferimento al piombo nella benzina. Ma anche lì, occorre capire il composto, piuttosto che l'elemento. Il piombo nella benzina, era aggiunto nella forma del piombo tetraetile, il quale era un liquido viscoso incolore. Non era certo inserito nella benzina in forma di particolato metallico, cosa che non avrebbe fatto bene al motore.

Stessa cosa per il bario. Se il bario fosse aggiunto in forma di particolato (anche nano-particolato), al combustibile avio, danneggerebbe i motori. Se proprio glielo dovessero aggiungere, non sarebbe in forma granulare.

Inoltre, se quello che vedessimo in cielo fosse bario, probabilmente non sarebbe bario e basta, ma un suo composto. Il bario è estremamente reattivo con l'ossigeno, ed ossida rapidamente, specie se particolarmente fine. La parte che reagisce con l'ossigeno diventa prima ossido (BaO) e poi perossido (BaO2), quella che reagisce con l'acqua idrossido Ba(OH)2 e quella che reagisce con l'anidride carbonica, diventa carbonato BaCO3. Queste violente reazioni, potrebbe tranquillamente autoincendiare il bario in sospensione.


 

3) Se fossimo avvelenati dal bario lo sapremmo.

 

Tutti i composti di bario solubili in acqua, o in acidi, sono estremamente velenosi. L'enciclopedia medica libera, riporta queste informazioni:

"Il carbonato, l'idrato e il cloruro di bario sono sali assorbibili fortemente tossici. I sintomi dell'intossicazione acuta sono convulsioni e tremori. La dose letale di bario assorbito corrisponde a 1 g. L'intossicazione può portare alla morte a causa della depressione cardiaca e respiratoria. La terapia, che deve essere rapida, consiste nella somministrazione orale di un solfato solubile in acqua che faccia precipitare il bario come solfato insolubile. "


 

4) Dove si trova il bario

 

Se andate in ospedale, e vi fate fare una radiografia all'addome, magari in cerca di ulcere o altro, è molto probabile che vi somministrino, solfato di bario. Sì, avete letto bene. Il solfato di bario, è opaco ai raggi X, e come mezzo di contrasto, è utilissimo nelle radiografie. A rigore, il solfato di bario è velenoso per l'uomo, ma la sua scarsissima solubilità lo rende di fatto innocuo, ed esso viene espulso senza problemi dal paziente.

L’unico impiego del bario metallico (e sue leghe) è come assorbitore per eliminare, data la sua elevata reattività, le ultime tracce di gas dai tubi elettronici; l'entità della sua produzione è pertanto limitata.

Mentre come elemento in composti, lo si può trovare tranquillamente in vernici, vetro, mezzi pirotecnici, creme depilatorie, derattizzanti, gomma e come magnete in alcuni altoparlanti da auto.


 

5) Conclusioni

 

Ora, calcolando che quelle che vediamo in cielo, secondo i chemtrailers, sono nuvole fatte interamente di bario, non si sa bene in quale forma, lascio a voi giudicare quanto ciò possa essere probabile o meno.

 

 

 

CEIFAN
Centro di Indagine sui Fenomeni Anomali
diretto dal
Servizio Antibufala

http://ceifan.org