Le risposte delle istituzioni sulla bufala delle scie chimiche

 

 

Tratto da http://lospiegone.blogspot.it/2014/08/il-silenzio-delle-istituzioni.html


1 - Le istituzioni non rispondono?

 

 Si dice molto spesso che non esistano risposte "ufficiali" da parte delle istituzioni. Si ripete di frequente che siano state presentate 14 interrogazioni parlamentari sul problema delle scie. Si continua a dire che nessun organo ufficiale parli di chemtrails. Non è vero.

 È vero che sono state presentate 14 interrogazioni parlamentari, ma non ci si citano mai le loro riposte. Non tutte le interrogazioni hanno avuto risposta scritta, ma in ben 5 di loro la risposta scritta è presente online.

 

 http://storia.camera.it/documenti/indirizzo-e-controllo/20050203-20050614-interrogazione-risposta-scritta-2#nav

 

 http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_15/showXhtml.Asp?idAtto=241&stile=6

 

 http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=658&stile=6

 

 http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=3573&stile=6

 

 http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=3977&stile=6

 

 È vero che è stata presentata un'interrogazione al Parlamento Europeo, ma è vero anche che alla stessa, il parlamento Europeo ha dato una risposta.

 

 http://www.europarl.europa.eu/sides/getAllAnswers.do?reference=E-2007-2455&language=EN

 

 Le istituzioni hanno inoltre dato risposta, ad esempio l'Arpa Friuli Venezia Giulia

 

 http://dati.arpa.fvg.it/fileadmin/Temi/Aria/Aria_2012/Utilita_presentazioni/sintesi_divulgative/parere_scie_condensazione.pdf

 

 Come anche l'Arpa Toscana

 

 http://www.arpat.toscana.it/notizie/notizie-brevi/2011/relazione-contrails.pdf

 

 l'Enac, ha riposto a un complottista che ha chiesto informazioni.

 

 http://anonymouse.org/cgi-bin/anon-www.cgi/http://freeondarevolution.blogspot.it/2011/07/la-risposta-dellenac-riguardo-alle-scie.html

 

 E i piloti, attraverso il sito md80, hanno risposto alle principali domande sull'esistenza delle Chemtrails

 

 http://www.md80.it/approfondimenti-2/la-cospirazione-delle-scie-chimiche/


 Andrea Corigliano (meteorologo), già nel 2010 ha detto la sua relativamente al fenomeno.


 http://www.meteorologica.it/index.php?option=com_content&view=article&id=52:la-bufala-delle-scie-chimiche&catid=37:notizie&Itemid=56


 A lui si aggiunge PIerluigi Randi (meteorologo del MeteoRomagna ed Epson Meteo Regional Center)

 

 http://www.meteoromagna.com/L_ANNOSA_QUESTIONE_SCIE_DI_CONDENSAZIONE.pdf

 

Ci sono ovviamente le Faq del Cicap, che andrebbe calcolato come istituzione, nonostante il mondo complottista si ostini a ridicolizzarla come tale.

 

 https://www.cicap.org/new/articolo.php?id=273641


 

 2 - Le risposte

 

 Le risposte, riassunte quasi tutte qua, sono bene o male sempre le stesse:

 

 "In via preliminare si precisa che, secondo le indagini svolte, i velivoli dell'Aeronautica militare non sono coinvolti nella generazione o emissione di scie differenti da quelle normalmente dovute alla condensazione del vapore acqueo."

 

 "In particolare, il fenomeno delle scie si riferisce alla condensazione di vapore acqueo che normalmente viene rilasciato dai motori a combustione interna."

 

 "Il combustibile usato dai velivoli militari è analogo a quello usato dai vettori civili e l'impatto ambientale, in relazione alla concentrazione di idrocarburi, è risultato molto minore di quello normalmente rilevabile nelle comuni aree urbane."

 

 "In ultimo, non è emerso alcun elemento relativamente alla presenza di velivoli in volo senza contrassegni di nazionalità'"

 

 "Dall'esame della letteratura scientifica internazionale e del contenuto dei siti web specialistici non è possibile confermare l'esistenza delle scie chimiche. I siti specialistici degli osservatori delle scie chimiche, in particolare, risultano carenti dal punto di vista scientifico. Si possono, tuttavia, fare le seguenti considerazioni. L'interpretazione più plausibile del fenomeno è che i presunti episodi di scie chimiche siano in realtà comuni scie di condensazione che sono durate più a lungo ed hanno assunto forma peculiare per effetto delle condizioni meteorologiche."


 "In genere, si afferma che le scie chimiche non siano altro che comuni scie di condensazione il cui aspetto anomalo è dato dalle particolari condizioni meteorologiche. In genere si tratta di ricercatori che hanno studiate a lungo le scie di condensazione e dalle quali si evince chiaramente che possono comportarsi anche come le presunte scie chimiche."


 "In ultimo, l'Aeronautica militare, che nel 2003 non ha sottoscritto alcun accordo con gli Stati Uniti sulla specifica problematica, non ha - come erroneamente affermato - «triplicato i voli militari», ma, al contrario, ha ridotto, dal predetto anno ad oggi, l'attività di volo dei propri aeromobili del 15 per cento circa."

 

 "The Commission is aware of such claims but is not aware of any evidence that particles of barium, aluminium or iron are being emitted, deliberately or not, by aircraft. (Tradotto, la Commissione è al corrente di dette affermazioni, ma non è a conoscenza di nessuna prova che particelle di bario, alluminio o ferro siano emesse, deliberatamente o no, da aereomobili).

 

 "The Commission is not aware of any evidence that such methods are being employed in Europe. (Tradotto: La commissione non è a conoscenza di alcuna evidenza che tali metodi siamo impiegati in Europa)".

 

 "Pur non essendoci alcuna definizione precisa, si è osservato che, in generale, con il termine CHEMTRAIL vengono indicate le scie di condensazione prodotte dagli aerei che persistono a lungo o che si espandono sino a formare delle velature. In base a quanto riportato nel paragrafo precedente, la naturale varietà delle caratteristiche atmosferiche riesce naturalmente a rendere conto di come a volte le scie di condensazione si dissipino in tempi brevi ed in altri casi rimangano visibili per ore o addirittura si espandano."

 

 "Si può senz'altro ritenere che la serie di teorie che vanno sotto la voce di “scie chimiche” sia in gran parte ispirata ed alimentata dal fenomeno delle scie di condensazione prodotte dai gas di scarico degli aerei in volo. D’altra parte la visibilità delle scie di condensazione è presumibilmente aumentata a partire dagli anni 90 e questo può essere stato uno degli elementi che hanno favorito il diffondersi di queste teorie; ciò insieme all'altro fattore determinante costituito dalla disponibilità e facilità di accesso a qualsiasi tipo di informazione attraverso la rete internet e il web."


 "A quanto ci risulta invece, le scie persistenti segnalate sono le cosiddette “condensation trails (contrails)” e sono prodotte dagli scarichi degli aeromobili sia civili, sia militari. Sono formate essenzialmente da acqua in forma di cristalli di ghiaccio e non sono dannose per l’uomo."

 

 

 3 - Conclusione

 

 Le domande sono state giustamente poste. Ma le risposte sono state date. Quindi il punto ora è: siamo noi i ciechi che non vediamo il cielo sopra le nostre teste, oppure sono i complottisti che fanno domande, il sordo che non vuol sentire?

 

 

 

 

CEIFAN
Centro di Indagine sui Fenomeni Anomali
diretto dal
Servizio Antibufala

http://ceifan.org