Derrel Sims

 

Derrel Sims è diventato famoso perché ha riferito di aver estratto dalle persone numerosi impianti alieni, somiglianti a delle schegge o dei sassolini, che mostra in continuazione in raccoglitori che esibisce in ogni occasioni.

Oltre che per gli impianti alieni, Derrel Sims è famoso anche per le rivelazioni ottenute tramite sue personali ipnosi su persone, a suo dire, rapite dagli alieni. Ovviamente, non ha mai dimostrato di aver trovato qualcosa dia qualcosa di alieno, mostra infatti solo piccoli pezzetti che non hanno nulla di alieno o tecnologico, sono insignificabili schegge o sassolini.

Ma c'è dell'altro. Traggo quello che segue per motivi di comodità da qui: http://www.arcetri.astro.it/~comore/skeptic/cacc_alieni.txt e qui: http://digilander.libero.it/Alien/Misteri/Ufo/SIMS.htm

 

Il suo nome è Derrel Sims e si autodefinisce "Alien Hunter" (Cacciatore di Alieni). Come hobby estrae e colleziona "impianti alieni". Questo singolare personaggio sta acquisendo anche nel nostro paese una certa fama, soprattutto grazie alle solite riviste di ufologia commerciale.
In America è stato ospite di alcune trasmissioni televisive ed e’ stato oggetto di diversi articoli. Come "Responsabile dei Rapiti" per conto della HUFON (Houston UFO Network), ipnotizza coloro che ritengono di essere stati rapiti dagli alieni e, con la collaborazione del podologo Roger Leir, estrae impianti alieni dal loro corpo. 

Uno di questi stranissimi oggetti è stato analizzato dall’Università di Houston, ma Sims non ha mai reso pubblici i risultati, forse perché, dall’analisi fatta, non risultava niente di particolare. "Probabilmente si trattava di un pezzetto di plastica di un fermaglio di capelli" dice Lisa Meffert, genetista di quell’università.

Derrel Sims è rimasto molto più soddisfatto delle analisi del Centro di Superconduttività di Houston, che hanno rilevato la presenza di metalli rari nel impianto. Joe Kulik, dello stesso centro, ha però detto che se avessero saputo chi era Sims e che cosa voleva, lo avrebbero preso per pazzo e cacciato via. Ma vediamo cosa sappiamo di lui.


Afferma di discendere da una stirpe di guerrieri che risale al re di Inghilterra (non dice quale re). Racconta che gli alieni hanno perseguitato la sua famiglia da cento anni a questa parte. Dice di essere stato rapito dagli alieni a 3 anni (anche se ad alcuni ha detto che li incontrò solo una volta a 17) anche se non vi dirà mai cosa gli fecero a meno che non sia successo anche a voi. Tra il 1979 e il 1987, fonda alcune imprese (Parallax Enterprises, Sims Construction & Supply,...) tra le quali la Accellerated Learning System, in cui promette di insegnarvi una tecnica per sviluppare le vostre capacità mentali e apprendere qualsiasi cosa in pochissimo tempo, il tutto in un tripudio di New Age e "Tecniche Olografiche Quantistiche".

Nel 1989, Sims diceva di aver scoperto che "probabilmente usate meno dell'1% della vostra capacità cerebrale totale". Lui, naturalmente, diceva di usarne molta di più e per soli 220 dollari vi avrebbe insegnato a pensare come pensava lui.

Racconta che stava frequentando un corso come agente della polizia militare nel 1968 quando la CIA l'avrebbe reclutato e spedito a lavorare in operazioni segrete che, a quanto si ricordano i suoi conoscenti, avevano qualcosa a che fare con l'allevamento di leoni e tigri, ma Sims si è sempre tenuto sul vago e il suo curriculum militare mostra soltanto che fece il poliziotto per tre anni senza particolare distinzione.

 

Sims dice di essere diventato cintura nera di Karatè e istruttore di pesca subacquea senza mai aver preso una lezione. In quel periodo si iscrive alla HUFON per poi diventarne "Responsabile dei Rapiti" e opera come "ipno-terapeuta diplomato". Tale titolo gli arriva da una serie di "studi ipnologi" che nulla hanno a che fare con le università e che di solito consistono in una sola persona che dice "Sei diplomato". Lo stesso Sims, per soli 395 dollari, ha diplomato alcuni membri della HUFON come ipno-terapeuti.

Ha raccontato in più occasioni della sua battaglia intergalattica con Mondoz, il capo degli alieni, ed e’ assolutamente convito che Loro lo temono. Per questo continua la sua battaglia per la ricerca della verità.

Ha anche messo in giro un manifesto da ricercato con le sembianze dell'alieno tipo, con su scritto: "Chiunque abbia informazioni sulle attività di questi individui è pregato di contattare Derrel Sims".

 

Dovunque Derrel andasse c'erano parecchi altri che lo seguivano. Quando Musser rivelò che veniva sempre rapito durante le sue vacanze in campeggio, l'Inquirente Capo organizzò una squadra di volontari e partirono per i boschi selvaggi del Colorado, con le loro macchine fotografiche spianate, aspettando quel che sarebbe successo. Aspettarono e aspettarono, ma Musser non scomparve e non successe nulla.

Alla fine, Sims cominciò a star male e, come la raccontò più tardi, erano gli alieni all'opera per costringerlo telepaticamente ad andare in cerca di un medico, così che Loro potessero occuparsi dei suoi compagni. Ma l'Alien Hunter rifiutò di ritirarsi ed ecco perché gli alieni non erano venuti: avevano paura di lui!

Svelto di cervello e di lingua, l'Inquirente Capo risolse il mistero delle abduction con la velocità del fulmine. E poco per volta rivelò le sue scoperte. Per il colmo della coincidenza proprio lui, Derrel Wayne Sims, C.HT., della HUFON, l'uomo che stava di fronte a loro sul palco, lui era il fulcro delle attività di rapimenti alieni su tutta la Terra. Gli alieni stavano cercando di prenderlo e ce l'avrebbero anche fatta, se Sims non avesse avuto un amico altolocato, di nome Dio! "Con Lui ho un buon accordo", raccontò Sims. Di certo non c'era forza più grande di un'alleanza tra Derrel Sims e Dio, e Sims credeva che, inevitabilmente, il capo degli alieni avrebbe dovuto scendere sulla Terra per negoziare.
La trama era simile a quella di Dune, il famoso romanzo di fantascienza degli anni '60, in cui un giovane nobile assume il controllo del pianeta Arrakis e pretende una visita dall'imperatore della galassia. Sims cominciò a ripetere il grido di battaglia di quel nobile: "L'imperatore deve venire ad Arrakis!".
Ma chiudiamo il discorso relativo ai (molti) aspetti assurdi e controversi di Derrel Sims, e passiamo al suo famoso collaboratore.

 

Vediamo cosa ne pensa il dottor Virgil Priscu, medico specialista in anestesiologia e direttore di un dipartimento universitario ospedaliero in Israele:

" Il dottor R.Leier, collaboratore del signor Sims non e’ un medico laureato e ancora meno un chirurgo, ma un podiatra (diplomato che può fare piccoli interventi chirurgici soltanto al piede)". Durante un suo incontro con Sims, il dottor Priscu gli ha chiesto di fornirgli qualche dato, un campione da analizzare o almeno un minimo di documentazione. Il Cacciatore ha però rifiutato, accampando varie scuse. Lo stesso Priscu ci spiega  che i CE (Corpi Estranei) si trovano abbastanza spesso, soprattutto nei piedi di pazienti ignari. "Tali oggetti possono finirci nei modi più vari.
Alzandosi dal letto a piedi nudi, giocando sulla spiaggia o durante una corsa, una piccola scheggia può penetrare nel piede rimanendoci fino a che una lastra non la rileva".

 

C'è anche la dichiarazione di Lisa Meffert, genetista dell'Università di Houston, dopo che Sims aveva fatto analizzare uno di questi oggetti sbrilluccicosi, infatti lo stesso Sims non ha mai pubblicato i risultati perché come si lascia supporre, c'era poco (e niente) di alieno. Infatti la Meffert pronunciò le seguenti parole:
"Probabilmente si trattava di un pezzetto di plastica di un fermaglio di capelli."

 

Infine, significative le conclusioni di Rebecca Schatte, che ha impiegato molto tempo per indagare su Sims ed i suoi impianti alieni:
"Gli impianti di Derrel non sono mai stati pienamente analizzati e non lo saranno mai, perché una volta dimostrato che sono solo polvere del pavimento, non potrebbe più farci dei soldi".

 

A quanto pare quindi la storia degli "impianti alieni" sembra essere una vera e propria bufala. D'altronde non è riuscito a portare nulla di minimamente paragonabile ad un impianto alieno nel corso di molti anni della sua carriera basata su "estrazioni e collezioni di impianti alieni".
 

Nota: il suo socio è un podologo, tale Roger Leir già prima citato, che nel suo sito  http://www.alienscalpel.com/store.html vende libri e DVD. Abbiamo visto un DVD (su Youtube ci sono) sugli impianti ma quello che si vede è la faccia di Leir che parla e parla e, alla fine, si è visto lui ma non i presunti impianti se non con inquadrature fugaci, rapide, poco chiare.

 

 

Jim Dilettoso: analista fotografico e consulente NASA

 

Jim Dilettoso è un nome famoso nel campo ufologico. Dilettoso analizzò e certificò come genuine le famose foto false del contattista Billy Meier.

Non ha mai lavorato alla Nasa contrariamente a quello che afferma, scrisse solo il suo nome su una carta intestata della Nasa.

Ha affermato dichiarato di aver lavorato al film Titanic, ma quando si sono fatte le verifiche è emerso che nessuna persona della produzione ha mai sentito parlare di lui, ed inoltre il suo nome non compare tra i crediti nei titoli di coda.

Dilettoso analizzò e certificò come autentico il falsissimo filmato del cerchio nel grano di Oliver Castle.

Di particolare interesse il suo coinvolgimento nell'affare Meier.

Traggo quello che segue da qui per motivi di comodità:

http://www.ufo.it/meier3.htm

 

Jim Dilettoso è un personaggio che è stato “usato” da GENESIS III per organizzare le pretese analisi scientifiche sui vari tipi di evidenza presentata da Meier, presentandolo nel contempo come un esperto particolarmente degno di fede. Lo stesso Dilettoso disse di essere uno dei maggiori esperti di analisi fotografica tramite computer ed affermò che tutte le foto di Meier erano state “testate ed autenticate” da lui medesimo.

Millantò, fra l’altro, conoscenze in microscopia elettronica che non possedeva assolutamente. Ha ripetutamente fornito false indicazioni riguardo il suo coinvolgimento e le sua attività in relazione al caso Meier, presentando in modo fuorviante i risultati dei pochi test che furono effettivamente condotti sull’evidenza disponibile, specie le foto.

Ha dichiarato di aver avuto contatti con specialisti che, però, non si ricordano affatto di lui o che hanno rilasciato pareri ben diversi da quelli riportati, una volta intervistati da terze parti: per esempio, la società De Anza Systems prese in considerazione la possibilità di fargli causa per le affermazioni che gli attribuì nel primo libro. Dilettoso dichiarò di avere conseguito una laurea presso l’università McGill di Montreal, che, però, in un fax del 17/11/1994 precisò di non saperne assolutamente nulla.

 

 

Robert Dean

 

Robert Dean, noto anche come Bob Dean, è uno di quei ex-militari rivelatori di segreti sugli alieni che non porta mai prove su quello che dice. Secondo quando lui afferma, tra le tante cose, avrebbe militato anche nelle Operazioni di spionaggio da campo in Laos, Cambogia e Vietnam del Nord. Inoltre, sempre a suo dire, avrebbe lavorato per il Quartier Generale Supremo delle Potenze Alleate Europee (S.H.A.P.E.), della NATO, come sergente maggiore ed esperto di spionaggio, con incarichi di qualifica "Top-Secret Cosmico".

Dean afferma inoltre di aver lavorato nel Reparto Operazioni e sarebbe stato stato membro dello Staff di Comando Interno e, in tale contesto, avrebbe operato per conto di SACEUR (Comandante Supremo Alleato Europeo), che avrebbe incontrato pressoché ogni giorno. Cessata la carriera militare è diventato un ufologo membro di molte associazioni ufologiche.


Robert Dean ha fatto letteralmente migliaia di affermazioni sugli alieni, senza mai portare una prova, cadendo spesso nell'assurdo, affermando cose facilmente smentibili grazie agli studi archeologici ed astronomici, riproponendo spesso teorie che circolano in ambito ufologico, e quando ha portato delle prove altro non sono risultate che noti falsi ufologici che già da anni circolavano tra gli appassionati della materia.

Il suo curriculum è in gran parte falso, fin da subito molti enti scettici USA fecero dei controlli e scoprirono che si era inventato tutto per dare credibilità alle storie che inventava e quindi permettergli di guadagnare soldi popolarità (un classico fra i rivelatori).

Un noto ente americano che investiga sulle bufale ha titolato: << L'ufologo Robert Dean afferma "È molto semplice mentire al pubblico americano" e lui stesso dimostra che questa affermazione è vera >>.

 

Dean dichiarò che aveva trovato le prove scientifiche che gli alieni ci visitavano in disegni antichi come quelli nelle tombe egiziane o nei dipinti rinascimentali: l'archeologia e la storia dell'arte ha ben dimostrato come non ci sia traccia di alieni dove da lui indicato.

Le indagini sul curriculum di Robert Dean hanno evidenziato che ha effettivamente lavorato alla Nato dal 1963 al 1967 come sergente maggiore, ma con ben altre mansioni rispetto a quelle inventate da lui. Infatti i controlli confermano che non ha mai lavorato per l'intelligence NATO, né aveva accesso a documenti segreti ed aveva compiti rilevanti: era solo capo ufficio della filiale addetta al servizio linguistico. Ed i controlli hanno mostrato come Dean, contrariamente a quanto afferma, non ha mai ricevuto l'addestramento di analista dell'intelligence durante tutta la sua carriera militare.

 

Ovviamente le affermazioni di Robert Dean non hanno alcun riscontro nella realtà, sono risultate totalmente inventate o pescate dalla mitologia ufologica, spesso prese in prestito anche dalle storie dei contattisti. Egli raccontava anche degli immancabili alieni dalla forma esattamente umana, cioè quelli inventati dai contattisti, che lavoravano a contatto con i militari NATO. Non mancano storie su alieni multidimensionali tanto cari alla ufologia New Age.

Dean afferma essere venuto a conoscenza della verità sugli alieni grazie allo studio approfondito di un rapporto NATO col massimo di classificazione di segretezza e stampato solo in 15 copie. Egli sarebbe entrato in possesso di questo importantissimo documento perché una volta mentre faceva il turno di notte aveva difficoltà a rimanere sveglio ed un suo superiore, visto questo, gli diede da leggere questo rapporto super segreto sugli alieni. Non si capisce se Dean ritiene la gente così stupida da credere che sia così facile accedere a documenti così segreti oppure se non lo sappia neanche lui.

 

Dean ha affermato spesso che durante il suo servizio militare aveva constatato come grandi numeri di oggetti circolari metallici volavano in continuazione nei cieli europei negli anni'50 ed agli inizi degli anni'60, con grande interesse dell'intelligence e dei militari riguardo a questa situazione, e che molti documenti segreti del tempo ne parlavano tanto è vero che lui li leggeva.

Nel 1994 la CIA ha rilasciato pubblicamente una lunga serie di documenti segreti che riguardano proprio quel periodo e che furono redatti in collaborazione con i maggiori enti militari e d'intelligence USA ed europei: nessuno di questi documenti menziona qualsiasi cosa raccontata da Dean, non ci sono riferimenti ad UFO ed al fatto che grandi numeri di oggetti circolari metallici volavano in continuazione nei cieli europei.

Tra le tante assurdità relative a questo personaggio controverso, c'è il fatto che continua da molti anni a dichiarare ovunque che sta divulgando informazioni coperte da alti livelli di segreto militare, il che è un crimine gravissimo punibile in modo molto pesante, senza contare che sarebbe potuto essere ammazzato con estrema facilità per zittirlo. Invece, nessuno gli ha torto mai un capello, non è mai stato processato, nessuna autorità gli ha mai detto nulla nonostante abbia compiuto il grave crimine di essere venuto meno all'obbligo di segreto militare, anzi, continua a ricevere tranquillamente la pensione. Ovviamente non è reato divulgare segreti inventati.

 

Tra le affermazioni più ricorrenti di Robert Dean, ci sono quelle che riprendono le affermazioni di contattisti come Adamski e che sono state ampiamente smontate dall'astronomia, come le rivelazioni riguardo al fatto che quattro specie di alieni opererebbero sulla Luna, sulla quale avrebbero numerose basi e miniere, ed una di queste specie aliene sarebbe identica a noi. Peccato che una quantità abnorme di foto e documentazioni di ogni genere escludono tutto questo.

Vedendo il successo presso i creduloni nell'inventare balle astronomiche, Dean ha continuato praticamente all'infinito ad inventare, come anche la ridicola storia secondo cui non siamo più andati sulla Luna perché gli alieni non ci volevano sul satellite (altra affermazione tipica dei contattisti), nonostante ci sia una massiccia documentazione che dimostra i motivi economici e politici, cioè la mancanza di fondi e di motivazione, dietro alla decisione di non andare più sulla Luna visto che si era vinta la corsa con i sovietici.

 

Messo alle strette sul dover fornire prove, soprattutto sulle corbellerie astronomiche facilmente smentibili, Dean se ne uscì dicendo che aveva una lunga serie di foto e documenti che provavano tutto...ma aveva dovuto distruggere tutto! Ovviamente questa presa per i fondelli non ha ridotto la fede che i creduloni nutrivano per lui.

A sorpresa, però Dean più volte ha cacciato della presunta documentazione top secret, con relative foto, affermando che quello era materiale che era riuscito a salvare dalla distruzione. Questo materiale si è rivelato essere una sequenza di falsi imbarazzanti.

Dean divulgò una fotografia che mostrava la copertina di un documento NATO di massima segretezza, per voler rendere credibile il fatto che potesse accedervi, ma degli ufologi inglesi che investigarono la foto dimostrarono che si trattava di un falso.

Dean divulgò anche un documento che nelle sue intenzioni doveva confermare il fatto che avrebbe lavorato all'intelligence NATO, ma il documento si rivelò un falso.

Non contento, Dean dette a degli ufologi inglesi la foto a colori della copertina appartenente al famoso rapporto super segreto della NATO che egli aveva avuto modo di leggere, ma gli ufologi inviarono la foto ad esperti NATO ed emersero numerosi errori e segni di falsificazioni, ad iniziare dalla dicitura di segretezza che era completamente errata, come se chi ha falsificato la foto (Dean) non abbia mai visto un vero documento segreto NATO in tutta la sua vita.

Messo davanti a questi sbugiardamenti, Dean ebbe il coraggio di rispondere che non aveva mai detto che quel materiale fosse autentico.

 

In una fase successiva, Dean si è definitivamente focalizzato a sparare balle assurde su NASA, alieni sulla Luna, Nibiru e amenità spaziali, riprendendo neanche leggende urbane dei luna-complottisti su riprese NASA andate perdute sugli sbarchi (evidentemente neanche si degna di informarsi su come stanno le cose e sul reale materiale disponibile).

Tra l'altro, come mai Dean ha ripreso la storia complottista delle riprese NASA perdute? Semplice, perché affermava che le riprese mostravano strutture e navicelle aliene (e già qui ci vuole coraggio per affermare cose facilmente smentibili) e subito dopo ha annunciato che lui aveva immagini che mostravano queste cose aliene censurate....e le ha mostrate in una conferenza: non erano altro che immagini sfocate che da anni circolavano su internet in siti spazzatura (e prima ancora su riviste che parlavano di alieni), tutte sbugiardate da anni dagli stessi ufologi! E non erano foto nascoste ma i cui originali, di qualità superiore, si erano liberamente disponibili!

Una voto mostrava un noto falso fabbricato su una immagine della vecchia missione spaziale Mariner 9, e noto come la bufala dell'aeroporto marziano, un'altra foto mostrava un falso molto famoso, cioè si trattava del terzo stadio del razzo vettore Saturn V che ha portato in orbita l'Apollo 12 (non l'11 come dice Dean) spacciato per UFO.

Ed anche nelle altre foto si vedono falsi UFO, in una, ad esempio, c'è il riflesso del Sole nelle lenti della macchina fotografica e riflessi del genere si vedono in centinaia di foto, perfettamente allineati con la direzione del sole

 

Concludo ricordando qualcuna delle migliaia di "rivelazioni" di Robert Dean, come il fatto che negli anni'90 annunciava che negli anni seguenti si sarebbero mostrati pubblicamente gli alieni,  o come il fatto che ha dichiarato esplicitamente di essere entrato in contatto diretto con gli alieni già all'età di otto anni, che gli alieni comunicano telepaticamente e che tutt'oggi i contatti e tutti i messaggi che riceve dagli alieni sono mentali. Ha aggiunto anche che tutte le conferenze e i convegni che ha tenuto in tutto il mondo, compresa l'Italia, contemplano il contenuto di questi messaggi.

 

Nota: già nei decenni passati enti americani contro le bufale se ne sono occupati di lui, come si vede da queste pagine:

http://www.csicop.org/klassfiles/SUN-48.html

http://www.csicop.org/klassfiles/SUN-31.html

http://www.csicop.org/klassfiles/SUN-53.html

 

e per chi interessasse, in tema delle affermazioni che ha fatto sulle "basi aliene presenti in foto segrete" che poi non erano altri che vecchi falsi noti in ambito ufologico, come si vede qui di seguito:

La bufala dell'aeroporto su Marte fatta sfruttando una ricostruzione alterata di una vecchissima foto di una sonda spaziale:

http://www.marsartgallery.com/fake.html

La bufala della nota asta floodlight dell'Apollo fotografata in primo piano e spacciata per un UFO:

immagine1

immagine2

La bufala dell'UFO ripreso dall'Apollo 11 il quale altro non era che la parte superiore del razzo Saturno V:

immagine

 

Nota: Robert Dean è solo uno dei tanti che si è inventato il fantasioso mestiere del "rivelatore", ricordiamo anche lo scomparso Michael Wolf, un dottore che ha praticamente scritto dei libri di fantascienza spacciandoli per reali....e molta gente ci è cascata tranquillamente.

Ma non basta: Wolf confermò perfino le dichiarazioni fatte dai super-controversi Bob Lazar e Robert Dean, oltre a dichiarare che l'autopsia aliena di Santilli, nota bufala, fosse autentica....d'altronde affermò anche che nella sua vita precedente era l'incarnazione di un alieno proveniente dal sistema stellare doppio di Altair!

E pensare che c'è anche gente che presenta Wolf come uno scienziato sebbene non ci sia assolutamente nulla del metodo scientifico in qualsiasi cosa che abbia mai scritto in vita sua sugli alieni.

C'è da dire che ricercatore UFO seri come il fisico nucleare Stanton Friedman hanno fin da subito evidenziato l'inattendibilità totale di Michael Wolf, così come per altri personaggi tipo Bob Lazar.

 

 

Robert Hastings

 

Robert Hastings ha pubblicato libri ed ha fatto convegni dove ha dichiarato la scoperta di connessioni tra missili nucleari ed UFO, che spesso sfociavano in un atteggiamento ostile o di monito di quest'ultimi nei confronti delle armi ed installazioni militari, come missili nucleari distrutti o resi non funzionanti. Fondamentale è stata la sua collaborazione con un ex-ufficiale dell'USAF chiamato Robert Salas, che ha affermato di essere stato testimone oculare di incidenti relativi ad UFO e missili nucleari, ed è stato molto sostenuto da Hastings.

 

Robert Hastings dice tante cose, molte delle quali non possono resistere a un attento esame. Uno di questi casi sono le sue affermazioni e quelle di Robert Salas fatte negli ultimi 15 anni riguardanti il punto centrale dei suoi argomenti riguardanti il suo famoso libro "UFOs and Nukes". Le discussioni di Hastings sulle affermazioni di Robert Salas riguardanti le sue esperienze asserite durante i presunti gli eventi UFO a Echo Flight e Oscar Flight nel marzo 1967 non tengono conto dell'ampiamente nota molto scarsa credibilità di Salas e le sue numerose e provate bugie al pubblico riguardo questa questione. Gli UFO non sono stati coinvolti a Echo Flight, e l'incidente a Oscar Flight non è mai successo. Le persone che hanno diffuso queste bugie, principalmente Robert Salas e Robert Hastings, lo hanno fatto per proprio vantaggio, e hanno dimostrato di essere sia disonesti che in errore in numerose occasioni ed in numerosi modi.


L'unica cosa che la gente deve capire circa le fonti di informazione come Robert Salas e Robert Hastings si può riassumere abbastanza facilmente così: se non ti puoi fidare di loro per sentire la verità, perché dovresti ascoltare qualsiasi cosa che hanno da dire?
Se siete veramente interessati a capire qualcosa sulla credibilità di Salas o Hastings, raccomando di andare alla seguente pagina internet, dove si può scaricare senza alcun costo un libro e gli articoli di supporto che spiegano in dettaglio quanto essi possono essere credibili:

http://www.scribd.com/doc/26641522/Americans-Credulous-by-James-Carlson

 

http://www.scribd.com/doc/42303580/Echo-Flights-of-Fantasy-Anatomy-of-a-UFO-Hoax-by-James-Carlson


http://www.scribd.com/doc/49495918/The-Bunny-s-Retort-by-James-Carlson


Inoltre vi raccomando di esaminare le numerose le numerose interviste e articoli presso il sito Reality Uncovered: http://realityuncovered.net

7 dei primi 11 articoli discutono degli eventi a Echo Flight nel marzo 1967, e includono interviste sia con il comandante che con il vice comandante di Echo Flight nel il 16 marzo del 1967 quando i missili sono stati portati non non operativi da un malfunzionamento elettronico, un incidente che è stato accuratamente studiato e molto ben documentato.

Le bugie correntemente diffuse da Robert Hastings e Robert Salas non sono state soltanto liquidate come una possibile interpretazione delle loro affermazioni, ma sono state più volte dimostrate come bugie sia grazie a testimonianze che a prove documentate. Non vi è alcun dubbio che hanno creato questo caso, a proprio vantaggio. Non ci sono stati UFO coinvolti - è una menzogna, e nulla più.

I testimoni che entrambi hanno presentato al pubblico si sono effettivamente fatti avanti per contestare le affermazioni che Salas e Hastings hanno fatto. Questi testimoni insistono sul fatto che le loro dichiarazioni sono state prese fuori contesto e distorte appositamente per suggerire la presenza di UFO dove tale presenza non potrebbe altrimenti esistere. Salas e Hastings hanno perpetrato una truffa ufologica della peggior specie, e hanno tentato di distruggere la reputazione e la carriera di servizio di persone migliori di loro, il tutto per vendere i loro libri e permettere loro di pretendere prezzi scandalosi per i loro tour in cui parlano in pubblico, per le loro lezioni e video.

La linea di fondo è semplice: se non ci si può fidare di loro per sentire la verità, perché mai qualcuno dovrebbe credere a qualsiasi cosa di ciò che dicono? Entrambi i personaggi hanno dimostrato di essere disonesti, quindi qualsiasi informazione che riguarda questa vicenda ,di cui loro sono pagati per discutere, non dovrebbe mai essere meritevole di fiducia. Queste persone hanno detto numerose bugie per sostenere le loro affermazioni, e questo dovrebbe essere preso in considerazione ogni volta che presentano informazioni dubbiose come quelle che hanno ripetutamente consegnato in pasto al pubblico.


 

Segue pagina 3

 

 

CEIFAN
Centro di Indagine sui Fenomeni Anomali
diretto dal
Servizio Antibufala

http://ceifan.org